I Migliori Film di Will Smith: Premi e Riconoscimenti

I Migliori Film di Will Smith: Premi e Riconoscimenti

A due mesi dall’uscita dell’ultimo film dedicato al genio più famoso del mondo Aladdin, interpretato da Will Smith, ci vengono in mente tantissimi altri ruoli che l’attore americano ha interpretato nella sua carriera.

La serie cult “Willy, il principe di Bel-Air“, degli anni ’90, lo ha reso celebre e da allora la sua notorietà è cresciuta sempre di più, diventando uno degli attori più famosi del mondo.
Fresco 50enne Will ha un palmares di tutto rispetto: 2 Nomination agli Oscar, 4 al Golden Globe e tanti altri premi vinti grazie ai suoi oltre 30 film girati.

In occasione dell’uscita del film della Walt Disney abbiamo pensato di fare una classifica migliori film di Will Smith, classifica in base alle nomination di premi e riconoscimenti dei tanti film dell’attore.

Ecco i Migliori Film di Will Smith

 

  • Bad Boys – 1995

    Uno dei primi film di Will, diretto da Michael Bay. e con Martin Lawrence che fa coppia al protagonista. Un poliziesco dove i due poliziotti di Miami, Mike Lowrey (Smith) e Marcus Burnett, fanno coppia per recuperare una partita di cocaina da 100 milioni di dollari. Un film ben fatto, humor e action che da il trampolino di lancio alla carriera di Smith.

    Incassi: 140 milioni di dollari
    Riconoscimenti: MTV Movie AwardNomination alla miglior coppia (condiviso con Martin Lawrence)

 

  • Independence Day – 1996

    Nel ’96 esce Independence Day diretto da Roland Emmerich. In questa pellicola Smith è nei panni del capitano Steven “Steve” Hiller pronto a far fronte ad una quasi riuscita invasione aliena sulla Terra, con la distruzione di parecchi monumenti simbolo degli Stati Uniti d’America, come l’Empire State Building e la Casa Bianca. Ebbe molto successo non duplicato dal sequel uscito nel 2016 “Independence Day – Rigenerazione” senza però la presenza di Will.

    Incassi: 817 milioni di dollari
    Riconoscimenti: MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance Maschile

    Independence Day

  • Men in Black – 1997

    Il 1997 tocca a Men in Black diretto da Barry Sonnenfeld. Basato dall’omonima serie a fumetti di Lowell Cunninghamm, in questa commedia fantascientifica l’Agenti J (Smith) e l’Agente K (Tommy Lee Jones) fanno parte di questa organizzazione che è all’oscuro persino al Governo degli USA, che controlla l’immigrazione degli extraterrestri sulla Terra. Si scopre che gli alieni sono già nascosti sulla terra e che è in atto un traffico illecito che dovrà essere fermato dagli agenti in nero.

    Incassi: 589 milioni di dollari

    Riconoscimenti:
    MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance Comica
    MTV Movie AwardMiglior canzone (Men in Black)

    Men in Black

  • Alì – 2001

    Il 2001 è l’anno del film che narra la vita di Muhammed Ali, ex campione del mondo dei pesi massimi degli anni ’60. Diretto da Michael Mann che volle Will Smith per il ruolo del pugile, è un film biografico che racconta non solo le gesta sportive ma anche la vita privata del pugile americano, per molti il migliore di tutti i tempi. La preparazione al film per Smith fu molto faticoso, allenandosi per molte ore al giorno in palestra raggiungendo una notevole forma fisica, dimostrando di riuscire ad essere adatto anche per questo tipo di ruoli.

    Riconoscimenti:
    Premio OscarNomination al Miglior Attore Protagonista
    Golden GlobeNomination al Miglior Attore in un Film Drammatico
    MTV Movie AwardMiglior Performance Maschile

    Alì

  • Hitch – Lui sì che capisce le donne – 2005

    Il 2005 Will Smith e Eva Mendes mettono in scena una delle commedie sentimentali più belle e divertenti in assoluto, sotto la direzione del regista Andy Tennant. Smith è nei panni di Alex “Hitch” Hitchens, consulente specializzato in “conoscenze di donne” che aiuta gli uomini insicuri e timidi a conoscere e conquistare il cuore della donna dei loro sogni. Conosce Albert (Kevin James) di cui diventa consulente, per far superare la sua timidezza nei confronti della donna della sua vita, e proprio mentre “lavora” per lui, Smith si scontra con Sara Melas (Mendes), giornalista che lo fa innamorare.

    Riconoscimenti:
    MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance Maschile
    MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance Comica

    Hitch

  • La ricerca della felicità – 2006

    Uno dei film più belli dell’attore a detta di molti, diretto dall’italiano Gabriele Muccino, narra della storia vera dell’imprenditore Chris Gardner, che prima di diventare milionario visse un periodo di grande povertà, con un figlio da sfamare (l’attore è il figlio di Will, Jaden Smith), campando alla giornata non sapendo dove dormire e dove mangiare. L’interpretazione di Smith è grandiosa, e la direzione della pellicola all’altezza di essa, film emozionante e molto significativo. Curioso il cameo finale dell’imprenditore Gardner che appare in giacca e cravatta incrociando lo sguardo di Will.

    Incassi: 307 milioni di dollari

    Riconoscimenti:
    Premio OscarNomination al Miglior Attore Protagonista
    Golden GlobeNomination al Miglior Attore in un Film Drammatico
    Screen Actors Guild AwardNomination al Miglior Attore Protagonista Cinematografico
    MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance

    La ricerca della felicità

  • Io sono Leggenda – 2007

    Il 2007 nelle sale va in scena un film basato sull’omonimo romanzo di Richard Matheson, grazie all’interpretazione di Smith ed alla direzione eccelsa del regista la pellicola ebbe un successo clamoroso, grazie anche agli effetti speciali e alla forma smagliante di Will in alcune scene di azione. Il film racconta la storia di Robert Neville (Smith) unico a News York a non essere stato contagiato da un virus che trasforma le persone in mostri. Lo scopo di Neville è quello, insieme al suo cane Sam, a sopravvivere e cercare una cura grazie all’ausilio di un laboratorio nel piano di sotto della sua abitazione. Un successo che tutti dovremmo vedere.

    Incassi: 586 milioni di dollari
    Riconoscimenti: MTV Movie AwardMiglior Performance Maschile

    Io sono Leggenda

  • Sette Anime – 2008

    Nel 2008 Smith torna a lavorare con Gabriele Muccino che dirige il film Sette anime. Un film drammatico con scene commoventi in cui Tim Thomas (Smith) è un ingegnere aerospaziale vedovo caduto in depressione dopo la morte della moglie causato da egli stesso con un incidente stradale. Un uomo affetto da tanti sensi di colpa che durante il suo percorso di vita decide di aiutare 7 vite umane, 7 sconosciuti per migliorare la loro vite. Film molto commovente e con un grande senso, in alcune scene anche pesante, una grandissima interpretazione di Will.

    Incassi: 169 milioni di dollari

  • Focus: Niente è come sembra – 2015

    Dopo film un pò più importanti ritorna con una commedia americana, il 2015 esce Focus, diretto dalla coppia Glenn Ficarra e John Requa. Qui Smith interpreta Nicky Spurgeon, un truffatore in proprio che vanta tanti colpi importanti. Conosce una giovane Jess Barrett (Margot Robbie) che vede le festa dell’esperto truffatore e ne rimane affascinata tanto da cercare di imparare questo lavoro. Una commedia interessante tra peripezie e scene d’azione.

    Incassi: 152 milioni di dollari
    Riconoscimenti: MTV Movie AwardNomination al Miglior Bacio (condiviso con Margot Robbie)

    Focus: Niente è come sembra

  • Zona d’ombra – 2015

    Sempre nel 2015 esce il film scritto e diretto da Peter Landesman. La pellicola, come altri film di Smith, si basa su una storia vera, racconta la storia del dottor Bennet Omalu (Smith), neuropatologo nigeriano che scoprì la CTE (encefalopatia cronica traumatica), una malattia del cervello che si presenta dopo un certo numero di colpi subiti alla testa. Contro il dotto Omalu c’è la NFL, corporazione più importante di Football, inizia così una battaglia che dura per tutto il film.

    Riconoscimenti:
    Golden GlobeNomination al Miglior Attore in un Film Drammatico
    Satellite AwardNomination al Miglior Attore
    MTV Movie AwardNomination alla Miglior Performance Maschile
    Hollywood Film AwardMiglior Attore dell’anno

    Zona d'ombra

  • Suicide Squad – 2016

    Ispirato all’omonimo famoso fumetto della DC Comics, il film narra le gesta dei supercattivi per eccellenza. Smith interpreta Floyd Lawton alias Deadshot un killer che non sbaglia mai con il potere di saper utilizzare qualsiasi arma da fuoco. Nonostante ai botteghini sia andato benissimo, la critica lo ha tartassato per la scarsa gestione dei personaggi e la trama confusa.

    Incassi: 746 milioni di dollari

    Suicide Squad

About The Author

Le passioni per il cinema e il web si sono fuse in questo progetto. Giovane solare e sempre pronto ad affrontare nuove sfide. Film preferito? Forrest Gump!

Related posts