Recensione Lara Croft: Tomb Raider di Simon West

Recensione Lara Croft: Tomb Raider di Simon West

Un mix di azione, avventura, luoghi esotici alla ricerca di un passato perduto.

Lara Croft: Tom Raider è un film d’azione del 2001 diretto da Simon West. Fra gli interpreti principali figurano un’esordiente Angelina Jolie (Lara Croft), Daniel Craig (Alex West), Iain Glen (Manfred Powell), Jon Voight (Lord Richard Croft), Leslie Phillips (Wilson), Noah Taylor (Bryce) e Chris Barrie (Hillary).

TRAMA

Il ritrovamento di un misterioso orologio segna l’inizio di una nuova avventura per Lara Croft, fotogiornalista di professione ed archeologa per passione. Grazie a una lettera indirizzatale dal padre defunto, Lara viene a conoscenza dell’esistenza del Triangolo della Luce, che ha il potere di controllare il tempo. Lara dovrà trovarlo e distruggerlo per impedire che la setta degli Illuminati ne scateni la potenza distruttiva. Questo viaggio ricco di insidie, tradimenti e pericoli sarà anche un viaggio nel passato di Lara, che verrà a conoscenza delle inaspettate circostanze della morte dell’amatissimo padre.

NON SOLO AZIONE

Nel film sono presenti moltissime scene d’azione adrenaliniche, come il furto dell’orologio nella casa di Lara, la Croft Manor, o i combattimenti contro i soldati di pietra nel tempio in Cambogia. Aldilà di questo, le battute e le scene divertenti alleggeriscono il tono del film.

Infine, le caratteristiche del personaggio di Lara la rendono più vicina allo spettatore. Infatti, non è solo una ragazza forte e sicura di sé, intelligente, bellissima (che suona un po’ intimidatorio). Lara ha anche una ferita aperta: la morte del padre. Questo la rende più vulnerabile e più realistica, e qui sta la bellezza del personaggio.

Proprio grazie all’amore e alla fiducia che prova nei confronti del padre, Lara intraprenderà questa entusiasmante e pericolosa avventura, un viaggio che le farà conoscere meglio suo padre e sé stessa.

Tomb Raider

PERSONAGGI

Nonostante il film sia ispirato al famoso videogioco omonimo, i personaggi sono esclusivi del film.

  • Lara Croft: la protagonista del film è lei, la giovane ereditiera che svolge la professione di fotogiornalista e con una passione per l’archeologia. Personaggio molto sensibile, un’eroina dal passato difficile, che dalla sua ha delle grandi doti atletiche e intellettuali, oltre ad avere tenacia in ciò che fa.
  • Manfred Powell: l’antagonista principale del film è Manfred Powell, avvocato di professione ma ossessionato da antichi manufatti, membro della setta degli Illuminati. Uomo spietato che fa la ricerca del Triangolo della Luce la sua principale ossessione.
  • Alex West: personaggio dalla doppia personalità, da un lato la complicità con Lara che cerca di supportare nella sua avventura, dall’altra mercenario al servizio del cattivo Powell.
  • Bryce: personaggio nato dalla penna della produzione che voleva all’interno della pellicola una figura da affiancare alla protagonista che si dedicasse all’aspetto tecnologico.
  • Lord Richard Croft: il padre della protagonista, esperto di viaggi e dotato di una cultura elevatissima. Lord Richard muore in cause misteriose durante un viaggio, quando Lara era ancora bambina. Nonostante tutto il suo più grande impegno è stato quello di far crescere la piccola con istruzione sana e amorevole affetto.
  • Hillary: è il maggiordomo della famiglia Croft, come ogni maggiordomo è fedele e molto legato. Educato e molto raffinato quando si deve prendere parte all’azione si trova sempre pronto.

LE LOCATION

Il film distacca particolarmente per le bellissime location scelte dal regista, che richiamano il legame con i videogiochi. Si tratta di luoghi esotici, come il tempio in Cambogia dove si trova la prima metà del Triangolo, o anche più familiari al pubblico italiano, come Venezia, città piena di fascino e sede degli Illuminati. Il viaggio di Lara si conclude nella Russia settentrionale, anche se in realtà le riprese si sono svolte in Islanda.

TRAILER LARA CROFT: TOMB RAIDER

About The Author

Related posts