Recensione Lucifer 5 – Prima Parte

Recensione Lucifer 5 – Prima Parte

La prima parte di Lucifer 5 è stata rilasciata su Netflix, il 21 agosto, con 8 episodi e riprende la narrazione un paio di mesi dopo a dove l’avevamo lasciata, soddisfando le aspettative create dal finale della quarta stagione nonostante la decisione di Lucifer di ritornare all’Inferno per proteggere chi ama.  

Lucifer 5 prima parte: trama, analisi e personaggi

La quinta stagione di Lucifer è un completo susseguirsi di eventi che la rendono coinvolgente e imperdibile e nella quale nessun personaggio viene trascurato.

La stagione si apre mostrandoci la vita di Lucifer all’Inferno e quella degli altri personaggi sulla Terra che devono fare i conti con la sua assenza fin quando però Lucifer torna ma, quello che in apparenza sembra essere lui, in realtà è il suo gemello, l’arcangelo Michele, che vuole impossessarsi della sua vita ma viene ben presto smascherato.

Una nota di merito, in questa prima parte di stagione, va all’episodio in bianco e nero, ambientato nel passato, vissuto attraverso un flashback con il quale Lucifer racconta a Trixie, la figlia di Chloe, la storia del suo anello strettamente collegata a quella di Maze.

Lucifer e Chloe

La quinta stagione di Lucifer inizia mostrandoci le vite parallele di Lucifer all’Inferno e di Chloe sulla Terra. Entrambi si ritrovano a risolvere lo stesso caso ma Lucifer si serve del suo intuito e di ciò che ha imparato da Chloe sulla Terra mentre Chloe è appoggiata da Maze fin quando torna quello che sembra Lucifer che in realtà è il gemello, Michael, intento a voler appropriarsi e rovinare la vita di Lucifer sulla Terra.

L’uomo viene ben presto smascherato prima da Maze, poi da Amenadiel e da Chloe che vedeva azioni che l’uomo che ama non avrebbe mai compiuto. 

Michael, appena essere uscito allo scoperto e volendo portare a compimento il suo piano, dice a Chloe di essere un un dono di Dio mandato sulla Terra per Lucifer così quando il diavolo torna sulla Terra, Chloe inizia a dubitare dei suoi sentimenti fin quando la risoluzione di un caso e l’aiuto di Amenadiel le fanno capire una cosa importante.

Se in questa prima parte vediamo Tom Ellis, l’attore che interpreta Lucifer, impersonificare due personaggi diversi semplicemente attraverso sguardi ed espressioni facciali, dall’altra parte vediamo una Chloe finalmente consapevole, coerente con le sensazioni che ci lascia nella quarta stagione, sebbene i problemi che crea Michael in questa prima parte di stagione.

Il loro rapporto riesce finalmente a prendere la piega che abbiamo sperato sin dall’inizio della serie, basato su fiducia e complicità.

Lucifer
Illustrazione by @JohnTaf

Amenadiel e Linda

Amenadiel e Linda, intenti a crescere il piccolo Charlie nel miglior modo possibile, si ritrovano a dover fare i conti con le proprie vite in quanto Amenadiel, fattosi carico del Lux in assenza di Lucifer, deve pensare alle questioni di famiglia e Linda, invece, rivela a Maze una scelta del suo passato, inaspettata per tutti.

Nonostante gli imprevisti, anche in questa stagione assistiamo all’affinità tra i due che non sfocia nel banale ma è incentrata sull’essere genitori del piccolo Charlie spalleggiandosi a vicenda.

Ella, Dan e Maze

Ella è uno dei personaggi più belli della serie, impossibile non affezionarsene per il suo essere dolce e altruista quanto perspicace e bizzarra. In questa prima parte della stagione non si può che gioire per lei in quanto trova un ragazzo all’apparenza perfetto, fin quando succede qualcosa che ci farà temere davvero per lei.

Dan e Maze, invece, fanno parte del piano di Michael di rovinare la vita a Lucifer. A Dan viene mostrata una cosa che lo sconvolge al punto tale da mettere in dubbio qualunque cosa intorno a lui mentre a Maze, che si sente abbandonata sia da Eve che da Lucifer, viene promessa un’anima e per questo si allea con Michael.

Non è la prima volta che vediamo Dan soffrire, lo abbiamo già visto con il cuore infranto alla morte di Charlotte alla cui memoria si rivolge ancora ma stavolta l’attenzione si sposta molto più su Maze. Il demone soffre per l’abbandono  di Eve e per Lucifer ma poi torna indietro a quando anche la mamma l’ha abbandonata facendo provare a chi guarda tristezza e stupore per un dolore così sofferto visto che siamo stati sempre abituati a guardarla come una donna forte e invincibile.

Curiosità su Lucifer 5

  1. Nell’ottavo episodio compare finalmente Dio, interpretato da Dennis Haysbert che, sceso sulla Terra per porre fine ai litigi dei figli, sarà presente in un arco di episodi della seconda parte della quinta stagione.
  2. Nella seconda parte di Lucifer 5 tornerà Eve, interpretata da Inbar Lavi.
  3. Anche il secondo blocco di episodi di Lucifer 5 sarà caricato su Netflix ma non si sa con precisione quando, probabilmente inizio 2021.
  4. Per la gioia dei fan, Lucifer 6 si farà ma sarà l’ultimo capitolo della serie, quello conclusivo.

Trailer Lucifer 5

About The Author

Related posts