Recensione Riverdale: Sta Meritando tutto questo Successo?

Recensione Riverdale: Sta Meritando tutto questo Successo?

Negli ultimi anni Riverdale ha fatto sempre più parlare di sé e venendo definita spesso una delle migliori serie tv del momento. Ma con la sua stracciante vittoria sulle altre serie tv candidate ai Teen Choice Award ha suscitato non poche polemiche.

Riverdale: Trama

Identificato come Teen Drama, si ispira ai personaggi dell’universo Archie Comics, narra le varie vicende che sconvolgono la cittadina di Riverdale che in un modo o nell’altro coinvolgono i principali protagonisti quali sono: Archie Andrews, Veronica Lodge, Betty Cooper, Jughead Jones, Cheryl Blossom e Toni Topaz.

Le trame sono differenti per tutte e tre le stagioni, la prima stagione narra la scomparsa di Jason Blossom, gemello di Cheryl e figlio della famiglia più potente di Riverdale, avvenuta il 4 luglio sulle rive dello Sweetwater River, la seconda si incentra sull’arrivo di un serial killer di nome Black Hood che spaventerà e scombussolerà la città, nella terza un misterioso gioco “Gryphons & Gargoyles” sbarca in città e provocherà dei suicidi misteriosi.

Riverdale: Recensione

Premetto col dire che Riverdale è una delle mie serie tv preferite ma cercherò di essere il più imparziale possibile e commentare ogni aspetto negativo e positivo.

La prima stagione, composta da soli 12 episodi, è un intreccio sulla quale si susseguono varie vicende personali dei protagonisti, è una stagione che ci aiuta a far conoscere il cast ma le azioni si incentrano il più delle volte sull’omicidio di Jason in modo da far ottenere al telespettatore più indizi possibili sull’omicida. Una stagione “leggera” da finire tutta d’un fiato poiché ad ogni fine puntata viene data un’anticipazione di quella successiva.

La seconda stagione raddoppia il numero di episodi ma non per via dell’argomento principale della trama, cioè Black Hood, ma per far conoscere di più i protagonisti, infatti, in questa stagione arrivano molti nuovi personaggi come il padre di Veronica, conosciamo finalmente il lato oscuro di Betty, Cheryl diventa una piacevole sorpresa aprendo finalmente il suo cuore alla serpents Toni, Archie dimostra tutto il suo affetto verso il padre che non l’ha mai abbandonato, Jughead inaspettatamente diventa Re dei Serprents succedendo il padre e riottenendo un rapporto con quest’ultimo.

La terza stagione, la più criticata delle tre per via della trama poco sviluppata e di molti buchi nel corso degli episodi, è composta sempre da 22 episodi, ammetto che se non fosse stato per il finale, del tutto inaspettato e ricco di colpi di scena, sarebbe stato un mezzo flop, alcune cose si sarebbero potute evitare e avrebbero potuto dare più spazio alla coppia Toni-Cheryl, inoltre la conclusione è arrivata dopo un frettoloso sviluppo nel giro di neanche 2 puntate quando poi nei primi 4 episodi vi è stato poco e niente. Al momento si sta registrando la 4 stagione dove scopriremo il destino di Jughead rimasto in sospeso nella parte finale dell’ultimo episodio, di più sulla vita della Topaz, le conseguenze del cadavere di Jason sullo stato mentale di Cheryl, il ruolo di Betty nell’FBI e la reazione di Reggie alla notizia del ritorno di fiamma tra la sua ormai ex-fidanzata Veronica e uno dei suoi migliori amici Archie.

Cast Riverdale

Riverdale: Questione Teen-Choice, meritava davvero?

L’11 agosto si è svolta la 21esima edizione dei Teen Choice Award, una manifestazione dove vengono assegnati premi per film, serie tv, musica, sport, dal 2017 le categorie “Miglior Teen-Drama” , “Miglior Attore di un Teen-Drama” e “Miglior Attrice di un Teen-Drama” (in quest’ultimo nel 2017 la vittoria è andata a Lucy Hale di Pretty Little Liars) vengono vinti rispettivamente dalla serie Riverdale, da Cole Spruose (Jughead Jones) e Lili Reinarth (Betty Cooper).

La loro vittoria su serie come “Pretty Little Liars: The Perfectionist” e attori come Adam Huber e attrici del calibro di Sofia Carson ha suscitato non poche polemiche, definendo Riverdale una serie trash, senza un vero e proprio significato e adatta ad un solo pubblico di ragazzine. Ma sarà tutto da vedere, Riverdale riuscirà a scrollarsi queste “accuse” da dosso con una quarta stagione top?

Riverdale: Cast

Vanta di un cast emergente che in poco tempo sono diventati idoli delle folle a far parte di questi sono: Cole Sprouse, Kj apa, Lili Reinhart, Camilla Mendes, Madelaine Petsch e Vanessa Morgan. Inoltre fanno parte del cast attori che durante la loro gioventù hanno preso parte a teen-drama dell’epoca il più famoso è l’eterno Luke Perry.

About The Author

Related posts