Recensione Daydreamer – Le Ali del Sogno

Recensione Daydreamer – Le Ali del Sogno

Daydreamer – Le ali del sogno è una serie televisiva turca che sta andando in onda dal 10 giugno, tutti i pomeriggi, su canale 5 con protagonisti Can Yaman, nel ruolo del fotografo di successo Can Divit, e Demet Özdemir nel ruolo di Sanem Aydin, una giovane ragazza che sogna di diventare scrittrice.

Trama

La trama di Daydreamer è costruita intorno alla storia d’amore, travolgente e sfuggente, tra Sanem e Can. I due provengono da due mondi completamente diversi: lui è un fotografo di successo al quale il padre lascia però le redini dell’azienda che avrebbe voluto gestire il fratello di Can, Emre, interpretato da Birand Tunca e che per smania di potere e manipolato dalla sua fidanzata Aylin, agli occhi di tutti ex, usa Sanem. Lei è una ragazza ingenua ma bellissima, molto amica della mental coach Ayhan e sorella di Leyla che l’aiuta a farla assumere in azienda per farla considerare dai genitori come una ragazza indipendente e per non sposarsi con Muzaffer, un ragazzo del suo quartiere benestante e follemente innamorato di lei.

A colorare la vita di Sanem ci sono anche i suoi genitori, Mevkibe e Nihat che possediono un piccolo negozio di alimentari. Una volta assunta in azienda, Sanem diventa la pedina di Emre che aiuta la ragazza a ripagare un debito del padre ma in cambio la inganna facendole credere che Can stia tramando alle spalle di tutti per vendere l’azienda e si fa aiutare passando tutti i suoi progetti che lui a sua volta passa ad Aylin che li usa per la sua agenzia.

Bacio Can e Demet

La vicinanza tra Sanem e Can li fa innamorare l’uno dell’altro anche se in un evento aziendale, Sanem viene baciata per errore da un uomo che lei soprannominerà Albatros e del quale lei rimane invaghita pur non conoscendo la sua identità che, in realtà, corrisponde a quella del signor Can. Sanem così si ritroverà a lottare contro i suoi sentimenti, pensando all’albatros ma essendo innamorata del signor Can che per mezzo dell’inganno di Emre lei considera cattivo e cerca sempre di sfuggirgli.

Curiosità

  1. Il titolo originale della serie è Erkenci Kuş che in italiano significa “Uccello del mattino” riferito all’albatros di cui si parla tanto nella serie ma per evitare doppi sensi in Italia è stato scelto quello di Daydreamer, le ali del sogno.
  2. Can Yaman ha già lavorato sul set della serie Bitter Sweet (andata in onda nell’estate 2019) con l’attrice che interpreta Leyla, Öznur Serçeler.
  3. Nonostante ci sia una grande chimica tra i due attori protagonisti, Can e Demet, i due nella vita reale sono soltanto colleghi e amici.
  4. La serie Daydreamer – Le ali del sogno è diretta dallo stesso regista di Bitter Sweet.
  5. Gli episodi di Daydreamer sono 51 con una durata di ogni puntata originale di due ore che in Italia però viene divisa in episodi più brevi per esigenze televisive.
  6. La sigla è cantata dall’attrice che interpreta Sanem come inno alla speranza per la realizzazione dei propri sogni infatti Sanem è una sognatrice.

Curiosità su Can Yaman e Demet Özdemir

Cane e Demet

Il successo di Daydreamer-Le ali del sogno è dovuto oltre che alla travolgente trama e alla semplicità di Demet anche al bellissimo attore turco Can Yaman, divenuto ormai un sex symbol, reduce dal successo di Bitter Sweet-Ingredienti d’amore nel quale ha rivestito il ruolo di Ferit Aslan.

Can ha 31 anni, è laureato in giurisprudenza ma dopo aver iniziato a lavorare come avvocato ha preferito dedicarsi alla sua passione per la recitazione dal 2014 ma il vero e grande successo è arrivato solo nel 2017 con Bitter Sweet. In Italia ha avuto un enorme successo che non si aspettava ed è stato più volte ospite di programmi televisivi come C’è posta per te o Live non è la D’Urso. Can conosce l’italiano, il turco, l’inglese e il tedesco e in quarantena ha iniziato a studiare lo spagnolo.

Demet Özdemir, ha 28 anni e oltre ad essere un’attrice, è anche una modella e ballerina. Ha partecipato anche a videoclip musicali ed è stata testimonial di molti marchi famosi come Garnier. Sul set i due attori hanno stretto un legame di complicità e amicizia, sebbene i fan sognino una loro storia d’amore anche nella realtà.

Recensione

Daydreamer è la serie turca che in Italia sta ottenendo ascolti inarrestabili, impossibile iniziarla e non seguirla poiché la trama è leggera e coinvolgente, complice la sintonia tra i protagonisti o la loro bellezza, sebbene ci sia qualcuno che la giudica una serie non molto accattivante. Quello che ci si aspetta, di sicuro è un epilogo per la storia d’amore che non vediamo l’ora prendi forma ma ci saranno anche delle belle sorprese perché come in tutte le serie anche qui ci si affeziona a tutti, non solo ai protagonisti. Una nota di merito andrebbe data anche alla coppia composta dai genitori di Sanem e Leyla, una coppia umile ma eccentrica i cui attori sono perfetti nei loro ruoli.

Ne consigliamo la visione per trascorrere dei pomeriggi estivi in completa spensieratezza!

About The Author

Related posts